04-11-1976 - Giornata: 1 - Vigevano - Comunale Stagione: 1976/1977
C. It. Semipro
Sedicesimi di Finale
SOSPESA

 Vigevano AC -  Alessandria Calcio US     0 - 0   (0 - 0)



 
Formazione avversaria
 

Arbitro: Altobelli (Roma)

Note
 
Commento
Tra il Vigevano e l'Alessandria, nell'incontro-dì andata dei sedicesimi di Coppa Italia, ha avuto la meglio la pioggia. Su un terreno dal fondo impraticabile, infatti, l'arbitro dopo circa un'ora (59 minuti) si è reso conto che la gara procedeva su un terreno irregolare. Ha fermato i contendenti, ha provato a far rimbalzare la sfera qua e là nel rettangolo di gioco. Il campo rispondeva come all'inizio, cioè un parziale salto e poi l'arresto del pallone.- Intanto la pioggia, che da più ore cadeva fitta sulla zona, aumentava d'intensità sospinta anche dal vento. A questo punto il direttore di gara, il romano Altobelli, decretava la «fine delle ostilità.* tra i fischi di buona parte degli spettatori che, sfidando le avversità atmosferiche, erano sulle graduiate dello stadio. Erano poco meno di un migliaio. Sospendendo l'incóntro dopo l'intervallo, l'obbligo della restituzione dei soldi del biglietto cadeva. Gli, spettatori non hanno mancato di manifestare il loro disappunto. . I prezzi praticati oggi erano 5 mila lire in tribuna centrale, 3500 in quella laterale (sempre al coperto) e 2 mila sulle gradinate dei popolari. L'incasso, stante le proibitive condizioni atmosferiche, è stato più che soddisfacente: un milione e mezzo tondo. La cronaca dell'incontro. I giocatori, tutti generosi, si sono impegnati al massimo delle loro possibilità, innanzi tu tto per rimanere in equilibrio. L'arbitro in diverse occasioni ha lasciato correre. Nessun giocatore per fortuna ha lamentato danni, anche se non sono mancati scontri duri. Ad onore dei contendenti, va notato il ritmo impresso alla gara, a dispetto di un rettangolo di gioco in condizioni irregolari. Era una partita neppure da cominciare, che al momento non si sa ancora quando sarà ripetuta. Di certo si conosce invece la data della gara di ritorno tra il Vigevano e l'Alessandria: l'8 dicembre, festività infrasettimanale. (La Stampa)